Cristina Spadotto

Chitarrista, cantautrice 2.0 e compositrice

CHITARRA:
DIDATTICA E ATTIVITÀ TURNISTICA

Il mio motto è “la persona prima della didattica“, potete approfondirlo andando qui. Propongo percorsi didattici ordinati e completi, tarati sulla persona.

Mi occupo di chitarra moderna. La mia curiosità mi ha portata a studiare, a diversi livelli di approfondimento, tanti generi diversi: pop, rock, metal, reggae, funky, folk, alternative, acoustic, blues, fusion, jazz. Prediligo però (e dunque lì mi specializzo) il rock, il pop, l’alternative, l‘ambient e la sperimentazione. 

Adoro insegnare: è per me un’occasione bellissima di condivisione e crescita reciproca, con ogni singolo allievo.

Ho collaborato e collaboro come turnista per sostituzioni in gruppi musicali e sessioni di registrazione in studio, per registrare chitarre elettriche e acustiche.

ATTIVITÀ ARTISTICA:
MUSICA, POESIA, CULTURA

E’ per me fondamentale l’attività live e in studio con i miei progetti musicali: Sybell (alternative), Invisible Wave (pop-ambient) e Uttern (pagan-folk).

La scrittura è un’altra mia grande passione creativa. Nel 2017 ho pubblicato un libro di poesieIl marinaio o altrimenti detto gioco al massacro”. Oltre a questo, aggiorno costantemente il blog sul mio sito sybell.it, dove pubblico articoli, pensieri e poesie.

COMPOSIZIONE

Comporre musica è per me una necessità primaria e non potrei vivere senza. Ho collaborato e collaboro con numerosi musicisti, dando il mio apporto o occupandomi interamente di arrangiamenti, composizioni, pre-produzioni.

Ne “Il Canto della Dea“, il mio ultimo lavoro discografico come Sybell, mi sono occupata in toto di testi e musiche, comprendendo composizione, pre-produzione, arrangiamento, co-produzione. Il primo singolo uscito alla fine del 2019, “Il Mantra della Dea“, ha ricevuto numerosi apprezzamenti per la cura di tutti questi aspetti.

Nel 2017 ho composto la colonna sonora che ha accompagnato la lettura delle mie poesie, nelle prime presentazioni de “Il marinaio o altrimenti detto gioco al massacro”. Nel 2020 ho composto le musiche dello spettacolo teatrale “Labirinto Madre”.

"Condividere ti rende più grande di quello che sei.
Più dai agli altri, più vita sei in grado di ricevere."
(Jim Rohn)

Chi Sono

Mi chiamo Cristina Spadotto (in arte Sybell).

Ho iniziato a suonare la chitarra da adolescente, ma componevo musica già prima con dei software musicali (ero una piccola nerd e lo sono ancora). Ho così scoperto la mia vocazione: per me è vitale fare musica ogni giorno. Comporla, studiarla, suonarla, ascoltarla, analizzarla, assaporarla. Domandarmi anche il senso del fare musica al giorno d’oggi.

Non è un caso infatti se ho scelto, parallelamente alla musica, di approfondire tematiche legate alla filosofia, psicologia, crescita personale e spiritualità. Anche in ambito musicale studio continuamente, tantissime cose: nuovi generi, tecniche, aspetti legati al mondo suono e della registrazione, e molto altro.

Oltre a questo, sono anche una persona estremamente pragmatica: credo che tutto ciò che studio vada applicato ed elevato a qualcosa di più grande. Produrre cultura, arte, far circolare idee, creare connessioni con artisti, colleghi, persone che si occupano di cultura. Non esitate quindi a contattarmi: al giorno d’oggi c’è un gran bisogno di creare rete tra artisti e professionisti.

Formazione

Laurea in Lettere e Filosofia

Con tesi in Filosofia della Musica
2009 - 2012

Diploma RockSchool UK

Grade 8 - Electric Guitar
2015

Diploma RGA Milano

CCR di Donato Begotti
2017 - 2019

Dicono di me

"Ottima insegnante, molto disponibile, con un'ampia preparazione e in grado di adattare il suo insegnamento alle esigenze e preferenze di chi ha davanti. Consigliatissima!"
"ll suo vasto bagaglio artistico e la grande capacità di trasmettere, non solo spianerà la strada all'emulazione dei grandi maestri dello strumento, ma stimolerà anche la vostra creatività a produrre qualcosa di originale e personale."
"Precisa, pragmatica, molto preparata, paziente, trascinante, disponibile a creare attorno all'aspirante chitarrista un metodo non strettamente standardizzato, ma molto adattabile a gusti e desideri di ciascuno dei suoi studenti."
"Le sue qualità umane sono la chiave fondamentale che unisce il suo lato artistico alle sue doti di insegnante e che permette a chiunque di avvicinarsi a quell’immensa arte che è la musica."